Una prova. Una prova serissima.

Il problema di dover iniziare qualcosa, una qualsiasi cosa, è la pigrizia mentale. Perchè l’entusiasmo magari c’è pure ma viene drammaticamente abbattuto dalle prime difficoltà. Io, ad esempio, ci ho messo due ore a cercare di capire che layout dare a questa pagina. E, una volta scelto, mi sono chiesta per quale stramaledetto motivo mi fossi incastrata a fare una cosa del genere. Quindi, dando prova di una forza di volontà invidiabile, ho chiuso tutto e mi sono messa a disegnare orribili fiorellini su una cartellina gialla che puzza di muffa. Disgustata dai miasmi, ho ricominciato a valutare l’ipotesi di scrivere qualcosa di sensato da condividere nell’etere. Mi piace l’idea della condivisione di idee. In qualche modo arricchisce. Se si hanno delle idee, ovviamente. Navigando nel mio sconfinato ego, sono comunque arrivata alla conclusione che, lungi dell’avere delle idee, ogni tanto vengo folgorata da qualche scomoda verità. Il che mi porta a volerla mettere nero su bianco.

Non avendo  idea del seguito che potrà avere questa faccenda (probabilmente nessuno, dal momento che io stessa non riesco a capire se sono effettivamente online), vorrei prendermi la briga di dar vita ad una rubrica in cui posso miscelare liberamente contenuti, senza scivolare nel melodramma o nel romantico. Ma, soprattutto, senza voler dare l’impressione di essere intellettualmente impegnata, dal momento che il mio intelletto è fortemente depauperato dalla dimensione lavorativa.

Attualmente, il mio pensiero si concentra sulle relazioni uomo-donna. Banalmente, perchè i rapporti a due sono forieri di alcuni elementi di folklore di un certo spessore e livello. Andando a pescare nel mazzo delle persone con cui ho avuto la sventura di uscire, mi sono resa conto che è possibile dividere l’umanità in categorie sempiterne che non tengono conto del genere. Per cui, in realtà, circa l’80% dell’umanità soffre di disturbi della personalità, il 10% si è arresa ad una fastidiosa atarassia sentimentale, il 9% cerca ancora la propria metà e l’1%, tra cui la sottoscritta, è convinta che il genere umano si estinguerà senz’altro.

Nel mio piccolo, e fintantochè la mia attenzione non sarà catalizzata da altro, ho intenzione di esporre un case study quotidiano (o quasi) a suffragio della mia teoria.

E, se mai riuscirò a pubblicare qualcosa, vi invito a commentarla e a scrivermi le vostre vicissitudini. Consolamose con l’aglietto…

Lady B.

Annunci

6 responses to “Una prova. Una prova serissima.

  • marika

    ok sulla tua suddivisione ma….io mi sento un po’ tanto senza una categoria di appartenenza!!! ne voglio una personalizzata anche se è per un miliardesimo di percentuale!!!

    • ladybarattolo

      Credo che, in base alle leggi sui grandi numeri, non siano necessarie ulteriori sottocategorie o divisioni. Prima o poi, finiamo tutti in una macrocategoria…è solo una triste questione di tempo…

  • Raffaele

    donna da cotanta saggezza i cui gironi fann’invidia alla Commedia Divina ove collochi il sottoscritto? Sarò forse io la tua Beatrice?:)

  • Norman

    Ahahahha
    Dopo aver parlato su fb sono andato in riunione e ho commesso il gravissimo errore di accedere col il mio umile blackberry e leggere il primo articolo! Hai superato le aspettative sinceramente e un paio di volte sono ‘sbottato’ (pessimo tempo ma che credo renda l’idea alla perfezione) a ridere a riunione iniziata! Non vedo l’ora di leggere gli altri… Dovrei attendere la fine della riunione?
    Non mollare!

  • Ninotchka

    Cara la mia Lady B, non essere così disincantata sui rapporti tra Noi e Loro. Sinceramente non credo di appartenere a nessuna delle categorie e spero di non finirci mai: per ora vivo con il mio Russo un Amore bellissimo e sono sicura che anche per te ci sarà prima o poi il case study che non confermerà la tua teoria!
    un bacio! :-*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: