L’avverarsi della profezia Maya. Il vero motivo.

Mi hanno regalato un libro. Un libro sulle donne che amano troppo. Un libro tremendo che costringe a fare delle amarissime riflessioni sul modo di gestire il rapporto con l’altro sesso. E la cosa veramente antipatica è che, tutto sommato, l’autrice, che sicuramente non è che enuclei delle verità misteriose, ha ragione.

Quante volte ci impelaghiamo in situazioni senza speranza? Non solo le donne, che comunque hanno una predisposizione genetica particolare, ma anche gli uomini spesso si incastrano in vicoli ciechi da cui, caparbiamente, si rifiutano di uscire. Ed ecco qual’è il risultato. L’uomo rimane infognato in una sabbia mobile composta principalmente da una donna malmostosa e decide di esserne perdutamente innamorato. Soffre, si straccia le vesti, straccia i maroni a tutti i suoi amici e poi viene mollato senza troppi riguardi. Così decide di chiudersi in se stesso e, piano piano, da’ vita a quella lenta trasformazione che lo porta a essere un  uomo con il mestruo. L’uomo con il mestruo insidia le poche donne equilibrate esistenti. Le quali, animate da un filantropico spirito da crocerossine, buttano il cervello all’ammasso e si rovinano fegato e vita. Per poi essere mollate, diventando a loro volta donne malmostose. Insomma un circolo vizioso abbastanza seccante che probabilmente renderà possibile l’avverarsi della profezia Maya.

Così, prendendo spunto dal libro, oggi ho riflettuto sulla storia di F. Un bravo ragazzo che, ormai è certo, è pronto a diventare un uomo con il mestruo della peggior specie. F., infatti, è stato con una ragazza per circa un annetto. Tuttavia non era a conoscenza di un piccolo, irrilevante, particolare. Lui era l’amante di questa signorina. Ora, mi chiedo come si faccia a ricoprire inconsapevolmente il ruolo di amante per 365 giorni senza prenderne coscienza. Bisogna essere senz’altro un po’ distratti. Dunque F., uomo distratto e innamorato, un bel giorno si sente dire dalla ragazza che “mi dispiace ma ho ritrovato l’amore per il mio ragazzo!” “Ma quale ragazzo?” “Quello con cui sto da tre anni. E non dirmi che non te ne eri accorto”. Oh beh. F. sei stato fuori luogo per un anno. Prendine atto, rifiuta il pacco e vai avanti. E invece no. F. vuole a tutti i costi far cambiare idea a questa disgrazia sui tacchi. E quindi fa il diavolo a quattro e cerca di convincere la malmostosa a cambiare opinione. Si spertica in gesti romantici e in dichiarazioni melense. In cambio riceve un sacco di calci sugli stinchi. Ad oggi, F. continua a insistere. Tra poco, tuttavia, la smetterà e metterà in atto la sua trasformazione. Diventando l’anticristo per qualunque altra donna.

Per quale motivo ci attacchiamo con tanto accanimento a chi non ci vuole? Per quale motivo sentiamo la necessità di mantenere in vita un cordone ombelicale con chi ci ha fatto star male e che, a buon bisogno, ha umiliato i nostri sentimenti? Chiunque si prenda gioco dello stato d’animo altrui non merita la benchè minima considerazione o posto nel cuore dell’altro. E non perchè si debba essere per forza cinici o drastici. Tuttavia se ci abituiamo alla sofferenza, se iniziamo a ritenere normale un atteggiamento distruttivo dei nostri buoni sentimenti, andrà a finire che la volta che ci imbatteremo in una persona realmente interessata, saremo talmente obnubilati dal pregiudizio, e dalla paura di sbagliare qualcosa, da lasciarci sfuggire quella che potrebbe essere una buona occasione. E le buone occasioni, si sa, sono veramente poche.

Ho controllato il codice penale. Ancora è reato sparare agli uomini col mestruo e a alle donne malmostose. Per cui, avendo a cuore la pulizia della vostra fedina penale, mi sento solo di suggerirvi di amarvi di più. E amarvi di più significa che quando qualcuno si sta palesemente prendendo gioco di voi e di un vostro sentimento pulito, voi democraticamente, educatamente e con un certo tatto, lo mandate a fare in culo. Salvo che non tifiate per l’avverarsi della profezia dei Maya, si intende.

Speranzosamente vostra,

Lady B.

Annunci

One response to “L’avverarsi della profezia Maya. Il vero motivo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: