La palestra. Ma perchè?

Per una serie di infelicissimi motivi, connessi con la forza di gravità che maleducatamente fa tendere tutto verso il basso, ho valutato di iniziare un’attività che inciderebbe positivamente sul vostro quotidiano con un coefficiente pari a 0.

La palestra.

La cura del corpo è importante. Dicono. E’ una manifestazione di benevolenza verso se stessi, verso il proprio equilibrio interiore. Mens sana in corpore sano. Dicono.

Leggo su Yahoo Answer, il guru per la soluzione di ogni dubbio che non può più essere dissipato da “Cioè” a causa di dissennate decisioni editoriali, che i benefici dell’andare in palestra sono:

“a)prima di tutto è un vero e proprio oggetto di svago,
b)conosci gente nuova e ti diverti
c)il movimento è una delle cose essenziali per il mantenimento di un corpo
d)ti aiuta a non essere pigro
e)ti aiuta anche a capire il tuo corpo (i muscoli che magari non hai mai attivato)
f)è divertente,c’è tanta musica e la musica aiuta tanto a svagare un pò con la testa. ”

Dunque, caro utente di Yahoo Answer:

a) Cosa esattamente è un oggetto di svago?
b) Io l’unica persona che ho conosciuto in palestra è stato una specie di muflone sudato che emetteva sinistri suoni gutturali sollevando pesi. E non è che proprio l’ho conosciuto. Diciamo, piuttosto, che mi ha tirato dietro un asciugamano umidiccio avendomi forse scambiata per un attaccapanni. Capita, quando si contempla, come nel mio caso, con fare cauto una macchina di tortura medioevale dal nome di CRUNCH.
c) L’unico movimento essenziale è quello che compio per arrivare in cucina.
d) La pigrizia è l’unica costante della mia vita che non può mutare nemmeno se dovessero cambiare tutte le variabili che ruotano attorno alla mia esistenza.
e) Il mio corpo non vuole essere capito. Gli piace quest’aura di mistero di cui si è ammantato nel corso degli anni e, per tua conoscenza, io non ho muscoli. Ho delle parti diversamente adipose che si atteggiano a tessuto muscolare.
f) Divertimento non pervenuto. Musica nemmeno. Solo rumore misto a urla tipo “UUUAAARGH” emesse da cassapanche mascherate da uomini che tentano di alzare comodini pieni di cadaveri pesantissimi.

A fronte di questo, continuo a prendermi cura di me stessa nel migliore dei modi. Sul divano, circondata dalla Nutella.

Lady B.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: