104 giorni. Un noi raccontato da altri

Ottobre 2010 

Di maglioni rossi e capelli arruffati

“Due rette parallele non si incontrano mai. Tuttavia, è possibile immaginare l’esistenza di un punto così lontano nello spazio, ma così lontano nell’infinito, da poter credere e ammettere che le due rette vi si incontrino. Ecco! Chiameremo quel punto, PUNTO IMPROPRIO.”
(Una pura formalità – un film di Giuseppe Tornatore – 1994)

Aprile 2011

Di domande scomode e risposte evasive

“Lei è mai stato innamorato?
“Mi dev’essere successo…”
(Un cuore in inverno – un film di Claude Sautet – 1992)

Dicembre 2011

Di frasi non dette ma solo pensate

“È solo una questione di parole, ma noi tutti sappiamo che le parole sono importanti.
Perché le parole sono importanti?
Se non sapete dire quello che pensate, Vostra Maestà, non riuscirete mai a sapere quel lo che dite.”
(L’ultimo imperatore – un film di Bernardo Bertolucci – 1987)

Dicembre 2012

Di intenzioni che sono rimaste tali

“G: Eeeh dimenticavo di dirle che…
D: Dica.
G: Che ho una voglia di fare l’amore con lei che non si può immaginare ma questo non lo dirò mai a nessuno… soprattutto a lei – mi dovrebbero torturare per farmelo dire…
D: Dire cosa?
G: Che ho voglia di fare l’amore con lei… ma non una volta sola, tante volte, ma a lei non lo dirò mai solo se diventassi scemo direi, direi che farei all’amore anche ora qui davanti casa per tutta la vita…”
(La vita è bella – un film di Roberto Benigni – 1997)

Gennaio 2013

Di confessioni non fatte

“Non si può scegliere quando dire la verità. La verità non te lo permette.”(Insomnia – un film di Christopher Nolan – 2002)

Marzo 2013

Di prese di coscienza

“Mia piccola Amélie, lei non ha le ossa di vetro: lei può scontrarsi con la vita. Se lei si lascia scappare questa occasione, con il tempo sarà il suo cuore che diventerà secco e fragile come il mio scheletro. Perciò si lanci, accidenti a lei!”
(Il favoloso mondo di Amélie – un film di Jean-Pierre Jeunet – 2001)

Aprile 2013

Di tentativi falliti di esclusione e di stupidi punti della situazione

“Devo credere in un mondo fuori dalla mia mente, devo convincermi che le mie azioni hanno ancora un senso, anche se non riesco a ricordarle. Devo convincermi che, anche se chiudo gli occhi, il mondo continua ad esserci… allora sono convinto o no che il mondo continua ad esserci? …c’è ancora? …sì. Tutti abbiamo bisogno di ricordi che ci rammentino chi siamo, io non sono diverso… Allora, a che punto ero?”
(Memento – un film di Christopher Nolan – 2000)

Maggio 2013

Di momenti durissimi

“C’è un limite ai traumi che una persona può sopportare prima di mettersi ad urlare in mezzo alla strada”
(Blue Jasmine – un film di Woody Allen – 2013)”

Maggio 2013

Di prese d’atto e nuovi punti di avvio

“Vuoi sapere qual è la verità sul tuo conto? Sei una fifona, non hai un briciolo di coraggio, neanche quello semplice e istintivo di riconoscere che a questo mondo ci si innamora, che si deve appartenere a qualcuno, perché questa è la sola maniera di poter essere felici. Tu ti consideri uno spirito libero, un essere selvaggio e temi che qualcuno voglia rinchiuderti in una gabbia. E sai che ti dico? Che la gabbia te la sei già costruita con le tue mani ed è una gabbia dalla quale non uscirai, in qualunque parte del mondo tu cerchi di fuggire, perché non importa dove tu corra, finirai sempre per imbatterti in te stessa.”
(Colazione da Tiffany – un film di Blake Edwards – 1961)

Maggio 2013

Di rabbia non urlata, ma nemmeno sussurrata

“Ti vesti di nero perchè non hai trovato nient’altro da mettere, hai scoperto il tuo sound perchè non suoni bene e hai cercato di baciarmi perchè non volevi.. dovresti prenderti qualche responsabilità una volta ogni tanto John..”
(Walk The Line – Quando l’amore brucia l’anima – un film di James Mangold – 2005)

Giugno 2013

Di partenze ma non di addii

“Solo che oggi per me è una giornata particolare, lo sai? È come in un sogno quando… quando vuoi gridare e non ci riesci perché ti manca il respiro! Però ho voglia di parlare! Parlare! Parlare! Te ne accorgi vero? Oppure che ti devo dire? Scendere nella strada, fermare il primo sconosciuto e raccontargli tutti i fatti miei, ma fino a spaventarlo! A scandalizzarlo! A menargli, sì!, a fargli del male! Qualunque cosa, piuttosto che stare solo in questa casa che odio. ” (Una giornata particolare – un film di Ettore Scola – 1977)

Agosto 2013

Di sperimentazioni

“Tutti vorremmo una donna con cui stare in silenzio!”
(Still Life – un film di Uberto Pasolini – 2013)

Ottobre 2013

Di dichiarazioni fatte nel sonno, mentre nessuno sente.

“Non sono una persona speciale,sono un uomo normale,con pensieri normali e ho vissuto una vita normale. Non ci sono monumenti dedicati a me. Il mio nome presto sarà dimenticato. Ma in una cosa sono riuscito in maniera assolutamente eccezionale:ho amato una donna con tutto il cuore e tutta l’anima…e per me questo è sempre stato sufficiente.”
(Le pagine della nostra vita – un film di Nick Cassavetes – 2004)

Gennaio 2014

Di te, di me. Che non si sa bene cosa siamo e cosa stiamo facendo ma che, comunque, ci stiamo provando

“Ho sempre creduto nei numeri. Nelle equazioni e nella logica che conduce al ragionamento. Dopo una vita vissuta in questi studi, io mi chiedo: cos’è veramente la logica? Chi decide la ragione? La mia ricerca mi ha spinto attraverso la fisica la metafisica, mi ha illuso e mi ha riportato indietro. Ed ho fatto la più importante scoperta della mia carriera. La più importante scoperta della mia vita. È soltanto nelle misteriose equazioni dell’amore che si può trovare ogni ragione logica. Io sono qui grazie a te. Tu sei la ragione per cui io esisto. Tu sei tutte le mie ragioni.”
(A beautiful mind – un film di Ron Howard – 2001)

 

 

 

Annunci

One response to “104 giorni. Un noi raccontato da altri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: