Tragica idiozia

Mi piacerebbe ogni tanto spiegare all’imprenditore medio italiano il concetto di “tragica fatalità”.

– Se porti la tua azienda al collasso perchè la notte hai dormito col culo scoperto

– Se la spremi come un limone mentre i tuoi dipendenti sono ancora tutti dentro a interpretare il ruolo dei fastidiosissimi semi che ti si incastrano negli interstizi dei denti

– Se ti dimentichi di pagare gli stipendi ma nel frattempo ti sei ricordato di ungere tutte le autorità per poter continuare a fare il porco comodo tuo

– Se non applichi quel banale meccanismo di “investimento per ottenere profitto” che, peraltro, non lo insegnano solo al MIT ma lo conosce bene anche la pizzicagnola sotto casa tant’è che la sua drogheria va alla grande

– Se usi le previsioni di bilancio come carta per fare i cappellini da muratore

E se sei talmente deficiente da cumulare tutte insieme queste variabili, non puoi parlare di tragica fatalità. Puoi parlare al massimo di tragica idiozia. La tua, caro imprenditore medio italiano.
Che, per uno strano delirio di onnipotenza, ti permetti di giocare con le vite altrui facendo in modo che il rasoio d’Occam possa servire solo a una cosa.
A tagliarti le vene quando non ci sarà più nulla da spremere.

Lady B.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: