La Pazienza. Un esempio concreto.

Tentativo n 1Featured image

“Buongiorno. Posso parlare con il signor X?”
Silenzio.
“C’è nessuno in linea?”
“Yes Madame”
“Ok. Posso parlare con il signor X?”
“Yes Madame”
Silenzio
“Mi scusi, ma lei parla inglese?”
“No Madame. Sorry sorry Madame”

Tentativo n 2

“Buongiorno. Posso parlare con qualcuno che parla inglese?”
“Io parlo inglese”
“Perfetto. Potrei parlare con il signor X?”
Silenzio
“E’ ancora in linea?”
“Yes Madame”
“Beh, ma posso parlarci o no?”
“I don’t know Madame”
“Si può informare se posso parlare con lui?”
“Yes Madame”
Silenzio pneumatico. Cade la linea.

Tentativo n 3

“Buongiorno. Posso parlare con qualcuno che parla in inglese e che possa passarmi il signor X?”
“Io sono il signor X”
“Ah, grazie al cielo…sa, la chiamavo per sapere se quei documenti erano pronti”
“Yes Madame. Sorry Madame no ready, yes Madame.”
“Come scusi?”
“Ma Madame. Do you speak English or not? I told you: YES MADAME NO READY YES MADAME”
“Mh. Sono pronti?”
“No Madame. Yes Madame”

Ecco cosa intendo quando dico che in India la pazienza è tutto.

Lady B.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: