Gli esami non finiscono mai

Qualche tempo fa un amico che insegna italiano a Delhi mi ha chiesto di aiutarlo a fare gli esami di lingua di fine anno accademico.
Ho deciso di andare e, devo dire, ho imparato moltissime cose dagli studenti. Abbiamo parlato di India, di matrimoni, della vita nei villaggi ma, soprattutto, di come loro vedono l’Italia e gli italiani.

Featured image

LA COLAZIONE ITALIANA

“La colazione italiana è molto famosa perchè al mattino gli italiani fanno bollire gli spaghetti nell’aglio. E’ una colazione gustosa ma anche molto salutare poichè tutti sanno che l’aglio fa bene.”
Era necessario dirgli che, in questo modo, gli italiani si sarebbero trasformati in cacciatori di vampiri? No. Anche perchè in Italia non ho mai visto un vampiro e, considerato l’odore che ogni tanto aleggia nella Metro A di Roma, è possibile pure che il giovane avesse ragione.

SOLO CAROTE

“Sono stato in Italia per due mesi. Mi è piaciuta molto ma ho mangiato solo carote.”
“Solo carote? E perchè?”
“Perchè il cibo italiano è troppo poco piccante e non mi dava soddisfazione”
“Ma se hai mangiato solo carote per due mesi, sarai diventato arancione!”
“No, Madame, sono rimasto marrone…”
Memo per me: non è sempre necessario fare dell’umorismo.

NATALE

“Mi parleresti della più famosa festa indiana?”
“La più famosa festa indiana è il Diwali, una specie di Natale.”
“Bene. E sai qual è la corrispettiva festa italiana?”
“Certo! La festa del cioccolato di Perugia!”

PRESENTAZIONE

“Mi parli un po’ di te?”
“Mi chiamo S., vengo da Delhi. Studio italiano da un’ora.”
“Da un’ora? un’ora nel senso di 60 minuti?”
“No, un’ora nel senso di 365 giorni.”
“Ah ok…”
“Il passato remoto di tenere è tenni, ho 23 anni e sono nato nel 1203”
“Avanti Cristo o dopo Cristo?”
“Mh. Avanti Cristo.”
“Sei parecchio anziano…”
“No perchè ancora non sono sposato”
Comunque pazienza se sei natonel 1203, sapevi il passato remoto di tenere.

MATRIMONI

“Mi chiamo R. ho 27 anni e sono sposato con M. che ha 23 anni.”
“Sei molto giovane per essere già sposato…”
“Il mio è un matrimonio combinato. Qui funziona così. Visto che nessuno ti conosce bene quanto i tuoi parenti, loro scelgono la moglie che è più adatta a te.”
“Ma l’amore?”
“L’amore viene dopo il matrimonio. Tu sei sposata?”
“No, non esattamente…”
“E quanti anni hai?”
“30. Perchè?”
“Ehm, ecco. Perchè vecchia così ormai non ti si prende più nessuno Madame. Forse dovresti dire ai tuoi di iniziare a pensare al tuo futuro.”
Memo per me. Mentire SEMPRE sull’età.

ROME WASN’T BUILT IN A DAY

“Quale sport ti piace?”
“Il cricket e il palio di Siena.”
“Il palio di Siena?”
“Si. si fa due volte l’anno, in Italia.”
“In che città?”
“A Roma. Dove c’è anche il mio monumento preferito, la Torre di Pisa.”
“Ma sei sicuro che tutte queste cose siano a Roma?”
“Certo, è per questo che si dice che “Rome wasn’t built in a day…”
Chiaro.

Finiti gli esami, me ne torno a casa. Con qualche certezza in più. Devo mettere su fuoco la pentola con l’aglio per la colazione di domani e devo accertarmi che la mia metà migliore non abbia scoperto che sono vecchia come una ciabatta austroungarica.

Lady B.

Annunci

2 responses to “Gli esami non finiscono mai

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: