Il calamaio.

E’ qualche giorno che ripenso a una città.
Ci ripenso con Featured imageaffetto, ricordando alcuni odori e sensazioni che mi sono rimasti incollati sulla pelle.

Ripenso a un viaggio in treno infinito.
Ripenso alla pioggia incessante, alle passeggiate, agli aperitivi talmente lunghi da diventare cene. Ripenso ai vicoli, alle vertigini. Ripenso a una gita in traghetto alla scoperta di un porto che aveva un retrogusto malinconico.
E ripenso alla focaccia mangiata per strada e alle dita unte, a uno sguardo malizioso, a dei sorrisi, alla paura di quei giorni quando vivevo quella città con una certezza che poi si sarebbe sgretolata, la certezza che sarebbe finito tutto.
Ripenso alle voliere, agli acquari, all’odore delle cime bagnate delle navi ancorate. Ripenso alle foto. Quelle che ho scattato e quelle che, per pudore, non ho voluto scattare perchè preferivo non avere ricordi di un futuro che forse non sarebbe mai esistito. Ripenso a una piazza, raggiunta a piedi, dopo ore di camminata sotto a un caldo umido che mi ha fatto odiare i miei vestiti e i miei capelli lunghi.
Ripenso a una spiaggetta fatta di ciottoli e ai ciottoli tirati in acqua. Con un gesto disinvolto che nascondeva un filo di rabbia che non riuscivo a sopprimere.
Ripenso a tutti i tentativi fatti per essere perfetta come lo era la città. Perfetta e mai fuori luogo anche nelle sue manifestazioni più estreme.
Ci ripenso da giorni ed è un pensiero quasi doloroso ma di un dolore che si tramuta gioia perchè tutte le paure di quei momenti sono diventati slanci. Passi in avanti, costruzione di un futuro sempre sognato da lontano.

Ci ripenso e capisco che essere fuori luogo è uno stile di vita, quello di chi non sa camminare in fila indiana, di chi non è perfetto come una città ma che costruisce il proprio mondo intrecciando nastri che sembravano recisi già dalla partenza.

Ci ripenso e mi convinco che Genova sia stata un calamaio in grado di scrivere parole e simboli d’amore su un foglio ancora bianco che adesso siamo in grado di dipingere dei colori del mondo.

Lady B.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: