Di sfratti e di astrologi

“E, insomma, caro signor K. tra un paio di mesi scade il nostro contratto di affitto”
“Eh, si.”
“Già”
Silenzio
“Ha sete signor K.? Posso offrirle qualcosa di fresco?”
“No, grazie”
“Ma si figuri”
Silenzio
“Senta, allora, a noi piace tanto questa casa e vorremmo rinnovare il contratto di altri due anni…”
“Ok, no problem Madame”

Passo indietro.

Il signor K. è il nostro proprietario di casa. Non brilla per verve e nemmeno per intelligenza, tuttavia ogni mese lo incontriamo per parlare dell’affitto e di eventuali problemini di manutenzione connessi all’appartamento.
Tipo:

“Signor K., forse c’è un problema di umidità…dalle pareti delle camere si staccano palline di muffa”
“Oh.”
“Può mandare qualcuno a far sistemare la perdita?”
“Ma certo”

Ma sono tutte conversazioni di cortesia poichè, a distanza di mesi, le pareti di casa ancora ricordano il gorgonzola in piena stagionatura. In ogni caso, visto che dire “No” è scortese, il signor K ci dice sempre di si. Noi siamo contenti, lui è contento e se ne parla il mese prossimo.

Due mesi fa, durante una di queste conversazioni, si realizza il dialogo citato all’inizio. La scadenza del contratto di affitto. Che noi, con occidentale superficialità, ritenevamo essere una semplice storia di rinnovo più che scontato.

“Sai” esordisce durante una serata bollente di inizi giugno la mia metà migliore “credo di essermi dimenticato di dirti qualcosa…”
Il mio inguaribile lato romantico, si era convinto che la più irresistibili delle dichiarazioni d’amore si stesse per verificare proprio lì, nel nostro appartamento ammuffito che tanto ci piace. E già mi immaginavo cose talmente sdolcinate da farmi venire il diabete. E talmente ero preda della mia immaginazione che alcune informazioni semplicemente mi sono sfuggite
“…e dunque abbiamo due mesi di tempo.”
“Ooh”
“Ma hai capito?”
“Scusa, ero assorta in un pensiero. Puoi ripetere?”
“Si, ecco, il signor K mi ha mandato un sms in cui mi dice che ci sfratta. Abbiamo due mesi di tempo per trovare un’altra casa”

Non esattamente una dichiarazione d’amore. Ma del resto, non si può avere tutto.

“Scusa, ma perchè ci sfratta?”
“Perchè si sposa il figlio il quale ha un suo appartamento ma vuole venire a vivere qui, nel nostro”
Silenzio
Riprende la mia metà migliore: “Sarà bene che tu parli con R.,il broker delle case, e ti faccia mostrare alcune opzioni”.

Il mattino seguente, incontro R.
Fuori ci sono 47 gradi e io sono talmente sudata da sembrare un gronco. Lui indossa dei pantaloni di velluto a costine blu. A riprova del fatto che è tutto molto relativo.
Iniziamo una maratona di case. Ne vediamo circa 50, ognuna delle quali presenta delle cose particolari. Una, ad esempio, aveva tutti i gabinetti, almeno 3, in giardino.
“Scusa, R., ma come puoi pensare che io vada in bagno in giardino?”
“E che ne so. Ognuno ha il suo stile”
La giornata si conclude con un nulla di fatto.
“Senti R., ma tu sai perchè il signor K. ci vuole sfrattare?”
“Si sposa il figlio Madame”
“Si, ma lui due mesi fa già lo sapeva…perchè non ce lo ha detto prima?”
“Madame, sei troppo occidentale. Lui lo sapeva ma non poteva dirti niente perchè l’astrologo ancora non gli aveva comunicato la data delle nozze. Qui, senza il benestare dell’astrologo, nessuno si sposa. Capito?”
Non tanto, ma va bene così.

La sera a cena siamo tutti un po’ tristi.
“Vabbè, dai, non è una tragedia. Troveremo una casa più bella” mi dice la mia metà migliore. E in fondo io gli credo perchè tanto, anche se andassimo a vivere in una casa con i bagni in giardino e le pareti della camera da letto in marmo giallo, la mattina potrei sempre svegliarmi e accarezzargli i capelli mentre ancora sta finendo di fare l’ultimo sogno della notte.
Uhm. Vabbè si. Ho detto una stronzata. Sarei molto contenta lo stesso, però i cessi sarebbe meglio averli dentro casa. sai com’è.

Lady B.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: